ATD 1-19 IT

Si raccomanda di mantenere le informazioni delle seguenti pagine prive di anticipazioni su ciò che si trova nelle pagine successive.
Nella numerazione delle pagine si tiene in considerazione quella della prima edizione italiana del testo.
I testi ove possibile sono riportati sia in lingua originale che nella traduzione della prima edizione italiana fatta da Massimo Bocchiola.


Contents

Testo di copertina

An alphabet viewed through Iceland spar ('birefringence')

Le parole del titolo sembrano essere viste attraverso il cristallo noto come 'spato islandese', generando il tipico effetto di moltiplicazione di ombre e immagini che si possono intravedere dietro il soggetto osservato usando il minerale. Nella copertina originale le ombre della scritta usano diversi tipi di caratteri sia più tradizionali che più moderni, suggerendo uno dei temi del libro: passato/presente, il flusso del tempo, ecc.

Il sigillo presente in copertina

Il sigillo è scritto in tibetano. Un iscritto della lista di discussione Pynchon-l conosciuto con il nick di 'Ya Sam' ha inviato il seguente messaggio:

"Ho contattato il Centro Culturale Tibetano e ho chiesto loro di tradurre i caratteri presenti sul sigillo di Contro il Giorno. Sono stati molto gentili e hanno girato la mia richiesta al traduttore dal tibetano Tenzin Namgyal al quale dobbiamo la soluzione del mistero.

Il sigillo è in effetti scritto in tibetano e significa... Camera di Commercio del Governo del Tibet.

Leggete sotto la loro risposta completa:

Caro Ya Sam,
ho mostrato il sigillo che mi ha inviato al nostro traduttore, Tenzin Namgyal. Dice che la traduzione letterale delle parole che vi sono iscritte è: Camera di Commercio del Governo del Tibet. Perché Pynchon abbia deciso di mettere tale sigillo sulla copertina di un suo libro è del tutto oscuro. Le recensioni del libro non mi hanno aiutato a capirci molto di più. Forse qualcuno di voi che l'ha letto riuscirà a svelare l'arcano?
Distinti Saluti,
Sandy Belth
Tibetan Cultural Center"

Il sigillo assomiglia anche al doblone che Ahab inchioda all'albero della nave come premio per il primo membro della ciurma che avesse avvistato Moby Dick nell'omonimo romanzo di Melville. Di seguito trovate il passo in cui è descritto (in italiano ve lo cercate in biblioteca):

"It so chanced that the doubloon of the Pequod was a most wealthy example of these things. On its round border it bore the letters, REPUBLICA DEL ECUADOR: QUITO. So this bright coin came from a country planted in the middle of the world, and beneath the great equator, and named after it; and it had been cast midway up the Andes, in the unwaning clime that knows no autumn. Zoned by those letters you saw the likeness of three Andes' summits; from one a flame; a tower on another; on the third a crowing cock; while arching over all was a segment of the partitioned zodiac, the signs all marked with their usual cabalistics, and the keystone sun entering the equinoctial point at Libra." (Ch.99, "The Doubloon")

Copyright (versione inglese)

La pagina dei diritti d'autore della versione inglese sostiene che Against the Day sia pubblicato dalla Viking Penguin, ma nel resto del libro la casa editrice è la "Penguin Press". E' probabilmente un semplice errore tipografico tra i tanti presenti nel libro (si veda errata). Abbiamo la conferma da parte della Penguin Press che è un errore di stampa, come da loro e-mail: "è stato un errore tipografico che verrà corretto. Non c'è mai stato un contratto con la Viking per questo libro."

Dedica

La maggior parte dei romanzi di Pynchon ha una dedica --Mason & Dixon ("A Melanie e Jackson"), Vineland (A mia madre e a mio padre) e L'Arcobaleno della Gravità ("A Richard Fariña")-- mentre Contro il Giorno rappresenta un'eccezione. Alcune delle copie precedenti alla stampa contenevano le parole "Dedication TK" in corsivo, ma quella è solo l'abbreviazione degli editor per "aggiungere dedica". Non si sa se Pynchon abbia preso in considerazione o meno l'idea di una dedica per questo romanzo o se la casa editrice avesse lasciato lo spazio in caso fosse necessario all'ultimo minuto, ma l'assenza di una dedica esplicita potrebbe suggerire che Pynchon ritiene di aver già ringraziato tutti coloro che lo meritavano.

Epigrafe

"It's always night, or we wouldn't need light." - Thelonious Monk
"E' sempre notte, altrimenti non ci servirebbe la luce." - Thelonious Monk nella traduzione di Massimo Bocchiola.
Il jazz e in particolare il bepop sembra essere stato uno degli interessi di Pynchon da sempre e come tale è apparso più e più volte in qualche forma in tutte le sue opere e anche negli scarni dettagli sulla sua biografia che sono noti al pubblico. Quando era studente Pynchon "passava molto tempo nei club dove si suonava jazz accompagnandosi con il minimo sindacale di un paio di birre", per sua stessa ammissione (Slow Learner, Introduzione). I curatori del blog Chumps of Choice hanno fatto notare che: 1) in gioventù Pynchon si sarebbe riferito a Monk come "Dio"; 2) il personaggio di McClintic Sphere in V ha il secondo nome di Monk, Sphere appunto; 3) la frase in questione sembrerebbe essere un classico del repertorio del jazzista più che una cosa che ha detto in una specifica occasione. Per maggiori informazioni e approfondimenti sul rapporto tra McClintic Sphere e Monk, si veda lo studio di Charles Hollander Does McClintic Sphere in V. stand for Thelonious Monk?. A pagina 732 del testo originale: "... l'America illuminata a giorno... il suo rigoroso rifiuto della notte."

Pagina 13

"Now single up all lines!"
"Ora, dimezzare gli ormeggi e occhio a tutti i passi!""
Pynchon è stato in marina per almeno una breve parte della sua vita e "dimezzare gli ormeggi" è un tipico termine nautico. Le navi sono ormeggiate con le cime doppiate, ovverosia fissate con due serie di corde al molo. "Dimezzare gli ormeggi" significa levare la seconda cima per prepararsi a salpare.

La prima riga del libro ha molte connotazioni possibili.

Una recensione su Modern Word afferma che "è al tempo stesso una frase diretta all'autore e un appello per il lettore, suggerendo che Against the Day sia il culmine di tutti i lavori precedenti di Pynchon e invitando chi legge a scovare il senso dell'opera nei labirinti delle sue trame. Potrebbe essere anche una battuta arguta e preventiva nei confronti delle critiche al libro dato che l'opera inizia con il varo di una palla gonfiata di gas con un nome in un certo senso provocatorio."
"dimezzare gli ormeggi" è usato nel suo normale contesto nautico in altre opere di Pynchon: V., p.11; The Crying of Lot 49, p.31; Gravity's Rainbow, p.489; and Mason & Dixon, pp.258 and 260. Forse possiamo interpretare questa "linea" come un ormeggio testuale che tiene insieme i vari romanzi dell'autore (in effetti è presente in tutti tranne Vineland) in preparazione di un viaggio verso... che cosa?

In questa prima riga di testo Pynchon introduce anche il concetto di raddoppiamento (usando il suo contrario la parola "dimezzare") — e il "dimezzare gli ormeggi" può essere inteso come un appello al movimento, al viaggio e all'espansione dei propri orizzonti, come un nuovo inizio. A pagina 20 del testo italiano troviamo: "movimenti soltanto a linea retta ed angolo retto; e in un ridursi progressivo delle scelte, fino alla curva finale al di là dalla porta che dava nel macello" ( pagina 10 del testo inglese: "only in straight lines and at right angles and a progressive reduction of choices, until the final turn through the final gate that led to the killing-floor.") Quindi una progressiva riduzione di linee e percorsi, una razionalizzazione e una trasformazione in abitudine del mondo fino alla sua morte. Entrambe le immagini rappresentano una "progressiva riduzione di scelte" — fino al collasso di molteplici possibilità in una sola "realtà". Si veda anche la nota sulla pagina 585 del testo originale e altre note sulla Abitudine al Carisma.

Nel testo originale mancano le virgolette all'inizio della prima frase, come a indicare che l'opera è una continuazione di qualcosa. Stiamo leggendo l'ultimo capitolo di un libro di avventure per ragazzi dei Compari del Caso o altro?

Il testo di Henry Veggian intitolato "Thomas Pynchon Against the Day" sottolinea lo stesso concetto:

"Il romanzo inizia molto tranquillamente, senza alcuna traccia di ironia, ma con un errore tipografico grossolano. Mancano le virgolette all'inizio della prima frase di Against the Day." Veggian quasi per gioco suggerisce che sia la volontà dell'autore a tenere a galla la "Inconvenience" nell'etere.
Le "virgolette mancanti" in realtà non sono né un errore tipografico o né scelta dell'autore. Sono semplicemente la scelta stilistica che la casa editrice ha fatto per la prima lettera del capoverso di ogni capitolo. Infatti in altri capitoli del libro viene riprodotta la stessa situazione tipografica: a pagina 588 e a pagina 318 dell'edizione originale, ad esempio. L'interpretazione di Veggian e di altri su questo wiki è un classico esempio di eccessiva intellettualizzazione del lavoro di Pynchon. Sono sorpreso che non si sia accorto di una cosa tanto ovvia quanto questa scelta stilistica della casa editrice.WikiAdmin 11:55, 4 April 2009 (PDT)

La Luce sulle Praterie
The Light Over the Ranges

La traduzione italiana del titolo della Prima Parte del Libro compromette molte delle interpretazioni che seguono. Una traduzione più accurata sarebbe stata "La luce oltre l'orizzonte" o qualcosa del genere. Blicero2 18:54, 15 July 2009 (GMT)

In inglese la connotazione principale di "ranges" definisce una "serie di montagne o colline" (Oxford Dictionary), ovverosia può essere usato per indicare un certo numero di monti o di rilievi. La parola ha però altre connotazioni:

'Range' può riferirsi a fattorie, ranch e pascoli che costituivano il paesaggio principale negli Stati Uniti del 1893. Vedasi anche l'inno del Kansas, Home on the Range (trad: la casa nelle praterie).
"Celebra con una canzone la molteplicità della vita" sono le parole di Thomas Pynchon sull'opera The Wandering Scholars di Helen Waddell nella sua Introduzione a Slow Learner del 1984.
Inoltre la luce oltre le vette è un tema ricorrente in tutto il romanzo: lo sfruttamento e lo sviluppo dell'elettricità e di apparecchiature elettroniche era uno degli ambiti di investimento principale per la Raymond, Pynchon & Company e per la Pynchon and Company, una società finanziaria gestita dal magnate George M. Pynchon. La Pynchon & Company finanziò anche gran parte del lavoro di Edison alla fine dell'Ottocento.
E' anche possibile che "light over the ranges" possa essere riferito allo spazio-tempo secondo la teoria generale della relatività, in particolare considerato che il viaggio della Inconvenience sembra a volte avvenire secondo i dettami di tale teoria. E' importante tenere in considerazione anche il background scolastico di Pynchon e andrebbe inclusa come connotazione di "range" il fatto che la gamma sia un concetto matematico molto usato in fisica.

"Di lena, adesso... calmi... bene così!"
"Cheerly now...handsomely...very well!!"
"Cheerly" in inglese (come anche "di lena" in italiano) è un grido tradizionale di incoraggiamento tra marinai. In inglese anche il termine "handsomely" ha una connotazione nautica, persa nella traduzione italiana "calmi".

Pynchon usa termini nautici nella maggior parte dei propri romanzi: ad esempio in Mason & Dixon a pagina 54, "Cheerly. Cheerly, then, Lads..." (54).

"Città del Vento, arriviamo!"
"Windy City, here we come!"
La Città del Vento è il soprannome di Chicago ovviamente, ma in questo contesto è particolarmente significativo considerato il metodo di propulsione dell'aeronave. I riferimenti più antichi al soprannome sono del 1876: si veda l'origine del nome "Città del Vento" su Wikipedia

"Urrà, si sale!"
"Up we go!"
"Salire" e "Alto" sono direzioni alquanto inattese nel contesto del linguaggio nautico e l'esclamazione offre la possibilità al narrator di spiegare di quale tipo di vascello si sta scrivendo.

Randolph St. Cosmo, il comandante
Randolph St. Cosmo, the ship commander

Ex voti di cera a Isernia
Storicamente ci sono due versioni della figura risalente al III sec d.C. di San Cosimo o San Cosma: una è quella del "libidinoso" "nuovo Priapo", e l'altra è quella del martire della Chiesa Cattolica (associata a miracoli di guarigioni e erede del culto greco di Esculapio). Pynchon pare colleghi il personaggio alla prima versione di questa figura. In effetti c'è un sottotraccia erotica e sessuale che corre lungo tutto il romanzo Contro il giorno (Si veda qui per "gli inizi" di questo punto di vista sul libro).

In Mason & Dixon Pynchon delinea due personaggi, i Fratelli Veery, Cosma e Damiano, scultori professionisti in quel di Filadelfia. In particolare "Il nostro Cosma è un artista molto particolare, lavora in maniera incredibile con la cera." E' da notare come simulacri fallici in cera fossero la tipica offerta delle donne a San Cosma durante le festività a lui correlate.

Il nome del comandante della Inconvenience richiama anche Randolph St. (sta per Randolph Street), una delle principali vie di Chicago, e forse anche i concetti di santità e di cosmo, inteso come universo.

Ora si sciolga il Distaccamento Speciale del Cielo
Now secure the Special Sky Detail
Quando un vascello sta lasciando o sta arrivando in un porto una squadra specializzata è incaricata delle manovre che sono abbastanza complicate. Il comando che viene dato in questi casi è "Now set the Special Sea Detail.", ovvero in italiano qualcosa come "Ora si disponga il Distaccamento Speciale Marino". (Serve un esperto di nautica! Blicero2) Quando la nave è in mare e libera da ostacoli segue il comando "Now secure the Special Sky Detail, ovvero si sciolga la squadra speciale incaricata dell'operazione e tutti i suoi effettivi tornino alle loro mansioni ordinarie.

Inconvenience
I nomi delle navi inventate da Pynchon sono molto variopinti: si va dalla USS Scaffold (letteralmente "patibolo" o "palco") alla Impulsive, fino ad arrivare alla Susanna Squadrucci (da V.) e alla John E. Badass (letteralmente "John osso duro") da L'Arcobaleno della Gravità. Il blog Chumps of Choice ha sottolineato che la Marina Britannica ha una discreta tradizione di navi con nomi come Impulsive, Incendiary, Incostant, Indignant, ecc.

In altri romanzi di Pynchon: 1) In Mason & Dixon, la H.M.S. Inconvenience è la ship di Fender-Belly Bodine (vedi anche qui). Sempre in Mason & Dixon, la parola è usata più volte, vedi il wiki del romanzo 2) in L'Arcobaleno della Gravità: "il dono di Dedalus gli consentiva di mettere quanto più tortuosa strada fosse necessaria tra sé e le complicazioni dell'affetto. Gli avevano venduto soluzioni in abbondanza, facendogli credito, e ora stavano riscuotendo tutto." (il corsivo su complicazioni è dove compare la parola 'Inconvenience' a pagina 453 dell'originale, ndr).

bandierine patriottiche
patriotic bunting
Pynchon ricorda che la Inconvenience è un'aeronave americana. Si vedano anche le uniformi dei Compari del Caso, più sotto. E' da notare tra l'altro che Contro il Giorno sembra riproporre molte cose del romanzo "Ragtime" di Cory Doctorow, inclusa l'epoca narrata, gli inizi di Hollywood, gli anarchici e gli attentati dinamitardi.

aeronautica
aeronautics
E' stato suggerito che Pynchon si sia appoggiato all'XI Edizione dell'Enciclopedia Britannica per quanto riguarda il suo trattamento dei primi periodi dell'Aeronautica militare. Si veda il capitolo dell'enciclopedia sull'Aeronautica

i cinque membri del fregiatissimo circolo nautico
five-lad crew
Rispettivamente Randolph St. Cosmo (comandante), Lindsay Noseworth (secondo in comando), Miles Blundell (tuttofare apprendista), Darby Suckling (factotum e mascotte), e Chick Counterfly.

I Compari del Caso
The Chums of Chance
In italiano il termine "Chums" è stato tradotto come "Compari" e la traduzione è abbastanza precisa. Il termine "Chance" invece in inglese ha molte connotazioni: può significare fortuna, ma anche casualità, caos, occasione, sorte. Quindi essere "i compari del caso" può significare semplicemente essere una ciurma fortunata, o avvezza al gioco d'azzardo, o anche solo indicare la natura irrazionale, avventurosa o addirittura anarchica della compagine. Un'altra possibile interpretazione è che siano diventati una compagine solo accidentalmente.

I nomi della ciurma potrebbero essere stati derivati da famosi jazzisti: Miles (Davis), Chick (Corea), Darby (Hicks), (Boots) Randolph, e (Vachel) Lindsay (forse questa interpretazione è un po' tirata, vedasi anche il blog Chumps of Choice blog).

Il cameratismo e l'alienazione sono due temi ricorrenti nelle opere di Pynchon. I Compari del Caso sono un gruppo di eroi simile a quelli protagonisti dei romanzi per ragazzi del XIX secolo che Pynchon vorrebbe rievocare, o a quelli di opere come Voice of the Hamster o The Boys, nella quale ad esempio il Pynchon più giovane ritrae i suoi compagni di scuola con il nome collettivo di "The Boys" ("I ragazzi", ndr).

Dart-explorigator.jpg
I Compari richiamano le avventure di due cartoni animati dell'inizio del XX secolo: Little Nemo in Slumberland, di Windsor McCay, e The Explorigator, di Harry Grant Dart. "The Explorigator" era il nome di un'aeronave che viaggiava per tutto l'universo, comandata dall'Ammiraglio Fudge, avventuriero e inventore, insieme a un gruppo di amici della sua stessa giovane età (9-10 anni): il Detective Rubbersole, Maurice Mizzentop, Nicholas Nohooks, Grenadier Shift, Teddy Typewriter e Ah Fergettit. Leggi qui per maggiori info in inglese su The Explorigator

Chicago
Pynchon sembra si sia affidato all' Edizione del 1911 dell'Enciclopedia Britannica per ricostruire la Chicago degli anni '90 dell'Ottocento. Si veda anche la voce dell'Enciclopedia sulla città.

Esposizione Mondiale Colombiana
World's Columbian Exposition
Anche nota come Fiera Mondiale di Chicago, l'evento ha avuto luogo nella città dell'Illinois nel 1893 per celebrare il quattrocentesimo anniversario della scoperta del Nuovo Mondo da parte di Cristoforo Colombo. Chicago ebbe la meglio come città organizzatrice su New York City, Washington DC e St. Louis. Gli effetti dell'Esposizione furono immensi sull'architettura della città, sulla sua scena artistica e per l'immagine in generale di Chicago, e impose un immenso ottimismo nei confronti dell'industria americana. L'evento si tenne in un edificio adibito per la prima volta a mostre e show sull'elettricità. La mostra fu un momento storico e l'inizio di una rivoluzione senza precedenti: Nikola Tesla e George Westinghouse introdussero il pubblico al concetto di potenza elettrica fornendo la corrente alternata sufficiente a illuminare l'intera Esposizione (si veda la pagina su Wikipedia dedicata alla Esposizione Mondiale Colombiana (in inglese). L'Esposizione fu improntata a un sentimento di ottimismo verso il futuro, come riporta anche Pynchon con la frase: "The thousand or more such wonders which awaited the Chums there." ("le migliaia di altre meraviglie, di natura e scientifica e artistica, che li aspettavano là", pag. 13 in italiano). Per maggiori dettagli si veda anche il saggio del 2004, The Devil in the White City, dedicato alla costruzione dell'edificio in cui venne ospitata l'Esposizione, alla crescita di Chicago come metropoli e al primo omicida seriale mai conosciuto negli Stati Uniti.

Dalla comunicazione degli ordini in poi...
Since their orders had come through . . .
Primo accenno all'organizzazione misteriosa che sovrintende alle operazioni dei Compari del Caso.

parapetto
lifelines
In inglese è più chairo che il "parapetto" della Inconvenience in realtà e composto di corde tirate lungo le paratie della nave. Blicero2: esiste un termine nautico ma ora mi sfugge.

i miei fidi lettori ricorderanno
as my faithful readers will remember
Pynchon dalla prima pagina inserisce la sottotrama dei Compari del Caso in una serie di avventure della ciurma ognuna delle quali pubblicata in libri i cui titoli si vanno scoprendo mano a mano nelle successive pagine del romanzo.

mascotte
La parola inglese 'mascot' trova le sue origini dal francese 'mascotte', grafia usata anche nella versione italiana del libro. La diversa scrittura della parola rispetto allo spelling ufficiale britannico forse vuole essere un omaggio a una marca olandese di cartine per tabacco (si veda su Wikipedia)

Pagina 14

"Torna a bordo"
"Turn to"
In inglese viene usato il termine nautico appropriato che richiama un termine simile usato da Majistral e i suoi compatrioti in V., capitolo 11.

"ossessiva"
"a form of monomania"
In Moby Dick, opera a cui Pynchon fa riferimento molte volte nei suoi romanzi, Ahab soffre chiaramente di una mania ossessiva per la ricerca della balena bianca. Sulla Inconvenience Lindsay Noseworth è una versione parodistica dell'autocrate autoritario, come lo stesso Ahab o come il personaggio di Claggart, il secondo in comando nel romanzo Billy Budd. --POD 16:07, 9 June 2009 (PDT)

professore
Professor
Randolph St. Cosmo viene chiamato professore da Miles Blundell, un titolo tipico per i pionieri del volo in dirigibili e mongolfiere.

"Forse la sua familiarità... te lo ha reso momentaneamente invisibile."
Perhaps its familiarity... rendered it temporarily invisible to you."
Forse un monito da parte dell'autore circa il fatto che le cose più familiari sono le prime a non essere notate? Forse l'autore sta anche suggerendo che si ignorano troppo facilmente i piaceri più semplici (nella scena Miles ha calpestato i cestini da picnic della ciurma, ndr)?

in realtà questo paragrafo inaugura una delle dicotomie che attraversano tutto il libro: situazioni palesi e situazioni nascoste, cose visibili e cose invisibili.

Chick Counterfly
Il nome dell'ultimo membro della ciurma a essere introdotto è ricco di possibili implicazioni, ma potrebbe anche essere semplicemente uno dei tipici nomi strambi della narrativa pynchoniana. Possibili letture includono: (1) Una mosca sul bancone ovvero una roba fastidiosa per esempio in una macelleria (Blicero2 sono un po' perplesso, ndr); (2) Chick prende la parola sempre per opporsi al volo pindarico di fantasia di un altro personaggio; (3) l'unico riferimento esterno al libro in cui ho trovato il termine è in una descrizione di brevetti dove viene indicato come "la direzione contraria a quella nella quale sta volando tutto il resto", e in questo senso il personaggio verrebbe allora connotato come colui che si contrappone al volo dell'aeronave dei Compari? (4) è l'unico Compare del caso che è stato "recuperato" dal mondo reale terricolo, e quindi essere contrario al volo come sinonimo dell'essere legato alla terraferma da cui Chick è partito. E' anche il personaggio con il quale avvengono le discussioni circa la possibile esistenza di versioni parallele della "Terra".


Pagina 15

Pugnax
'Pugnax' in latino significa "combattivo, lottatore, testardo, intrepido". La natura pensante di Pugnax richiama alla mente un altro famossissimo cane della narrativa pynchoniana, l'Istruito Cane Britannico (in inglese "the Learned English Dog" e da adesso in poi nelle note ICB) di Mason & Dixon. Se si osserva l'acronimo inglese di "Learned American Dog" - cosa che Pugnax indubitabilmente è - si ottiene la parola "lad", la stessa usata da Pynchon per designare i membri della ciurma: allora Pugnax è da intendersi come il sesto membro dei Compari del Caso? Il suo modo di parlare richiama il più famoso cane detective della storia dei cartoni animati: Scooby Doo e alcuni lettori hanno associato il suo modo di sollevare le sopracciglia a Gromit dell'omonima serie di film animati Wallace and Gromit.

Potrebbe anche essere che il nome del cane sia stato scelto seguendo un forte tema legato all'ornitologia (dopo tutto gli uccelli sono i primi aeronauti della storia) che appare in tutto Against the Day. Infatti esiste un trampoliere chiamato Pavoncella combattente il cui nome scientifico è Philomachus pugnax. Le prime "parole" profferite da Pugnax sono "Rr Rff-rff Rr-rr-rff-rrf-rrf". Ed è possibile che anche il termine aeronauti sia stato coniato a partire dal nome scientifico del rondone golabianca, altrimenti noto come Aeronautes saxatalis (citato nella versione inglese a pagina 266).

"durante una missione segreta nella Capitale del Nostro Paese (si veda I Compari del Caso e il Malvagio Citrullo)..."
"...during a confidential assignment in Our Nation's Capitol (see The Chums of Chance and the Evil Halfwit)..."
Il nome del primo capitolo citato della saga dei Compari del Caso sembra essere una critica a uno dei Presidenti degli Stati Uniti del passato o del presente. Considerata la descrizione fornita dallo stesso Pynchon del libro su Amazon.com Bush sembra essere il candidato principale per le ire dell'autore: "Di fronte a un imminente disastro mondiale, il pianeta è scosso dall'avidità dei magnati industriali, dall'ipocrisia dei bigotti, della colossale inettitudine e delle intenzioni maligne che regnano ai piani alti del Governo. Ovviamente ogni riferimento al presente è puramente casuale."

attacchi latrineschi
lavatorial assaults
Il paragrafo richiama barzellette e leggende metropolitane su persone colpite da piscio congelato proveniente dagli scarichi dei cessi di un aereoplano. Infatti la pioggia di cubetti di piscio non è nient'altro che "folklore, superstizione o forse... convinzione religiosa". In parte il tutto richiama anche la descrizione dei razzi V-2 da L'Arcobaleno della Gravità: la caduta dal cielo di tali proiettili latrineschi "non accadeva così spesso, né in misura così notevole, che qualcuno iniziasse un'opera di registrazione".

Pagina 16

La Principessa Casamassima
Princess Casamassima
La Principessa Casamassima è un romanzo del 1886 di Henry James. E' la storia di un giovane rilegatore londinese, Hyacinth Robinson, che viene coinvolto in un complotto omicida e terrorista ad opera di uno dei gruppetti politicamente radicali dell'epoca. Il romanzo è decisamente notevole visto il clima odierno di terrorismo e violenza politica. Anche se la sua storia non è direttamente correlabile al presente, il suo tema centrale — ammirazione per il mondo bello ma imperfetto vs il desiderio di cambiamento attraverso il terrorismo —è decisamente attuale. Altre fonti e pagine: Wikipedia; Discussioni in inglese sul tema de La Principessa Casamassima.

Pugnax diede una rapida annusata verso Lindsay... Ma come sempre quell'odore gli sfuggì."
Pugnax sniffed . . . as always this scent eluded him
Non è chiaro a questo punto del romanzo perché l'odore di Lindsay debba eludere l'olfatto di Pugnax.

Krakatoa
Eruzione avvenuta nel 1883. Si veda anche Wikipedia.

Heino Vanderjuice di New Haven
Heino Vanderjuice of New Haven
Scenziato che ha progettato il motore a idrogeno della Inconvenience. "Vanderjuice" è un nome dal suono olandese che in inglese richiama il suono delle parole "fond o' juice" (amante delle spremute, ndr), "wonder juice" (succo magico, ndr), e "wander juice" (succo del vagabondaggio, ndr). Heino è un nome maschile etimologicamente legato alla parola casa usato in tedesco, olandese, finlandese ed estone. Potrebbe anche essere un richiamo alla pop star tedesca Heino.

niente di più che una macchina di moto perpetuo
no better than a perpetual-motion machine
Una macchina di moto perpetuo non è una macchina che va avanti per sempre, ma una che produce lavoro per sempre senza alcun bisogno di energia. Qualsiasi macchina di moto perpetuo che sia stata inventata si è sempre rivelata una farsa ("alimentata da una fonte di energia segreta che il Governo non vuole sia rivelata") o un errore. Il motore a idrogeno non è né l'una né l'altro, per cui la frase sdegnosa "niente di più che" è cruciale in questo paragrafo.

In ogni caso: come viene generato l'idrogeno? Alle superiori durante i laboratori di chimica usavamo lamelle di zinco e acido cloridrico, ma mi pare difficile che Miles usi tali sostanze. E' possibile che Vanderjuice sfruttasse una cellula elettrolitica fotovoltaica di sua invenzione per alimentare il tutto?

Miles, con le sue scarse doti di coordinazione, e Chick, con una mancanza di alacrità altrettanto pienamente percettibile
Miles, with his marginal gifts of coördination, and Chick, with a want of alacrity fully as perceptible
Sembra una gag di altri tempi: il cibo al ristorante era una schifezza, ma il servizio era pure peggio. Una specie di coordinamento telepatico tra Miles e Chick, in salsa sitcom.

griselle e copertura
ratlines and shrouds
La Inconvenience è attrezzata come un veliero dell'epoca, anche se è difficile immaginare per quale motivo. Le coperture si spiegano dall'albero fino alla paratia, mentre le griselle le collegano orizzonalmente tra di loro. In pratica formano una specie di scala di corda lungo la quale i marinai possono salire in cima alle vele e all'alberatura.

"... un anemometro del tipo Robinson"
". . . anemometer of the Robinson's type"
Anemomentro a coppa inventato nel 1846 da John Thomas Romney Robinson. Gli anemometri a coppa sono ancora molto utilizzati per misurare la velocità del vento per la loro semplicità e affidabilità in condizioni meteorologiche anche molto differenti. Si veda qui per un'immagine.


Pagina 17

a mo' di indice dellavelocità a cui procedeva l'aeronave
how rapidly the ship was proceeding
Non è possibile misurare la velocità di un veicolo misurando la sola velocita del vento su un punto qualsiasi del mezzo stesso. Quello che misura l'anemometro è la velocità relativamente all'aria circostante, che è un valore variabile. Dato che la nave si sta spostando alla velocità del vento più la velocità del proprio metodo di propulsione, la velocità misurata dal vento è fondamentalmente inutile in questo contesto.

Porfirio Díaz
Presidente del Messico nei periodi 1876-1880, 1884-1911. Wikipedia Nella maggior parte dei Paesi il Ministro dell'Interno dispone di una qualche forma di servizio segreto. Forse i Compari del Caso fanno parte di questi dipartimenti?

"in un fiume dalle acque nere del Profondo Sud"
"beside a black-water river of the Deep South".
Il fiume Blackwater è nella Florida centrale, abbastanza profondo sud dal punto di vista di Chicago, ma nella zona ci sono molti fiumi le cui acque sono scure per l'abbondante materiale organico che vi è disperso.

"un insidiosa e irrisolta "faccenduola""
a bitter and unresolved "piece of business"
Il narratore non fornisce un vero motivo per il quale i Compari si trovavano nel Profondo Sud. E' un ulteriore meccanismo per alludere alla misteriosa organizzazione di cui i Compari fanno parte. La seconda dall'inizio del libro.

"la Secessione di trenta anni addietro"
"the Rebellion of thirty years previous"
I sudisti chiamavano la Guerra di Secessione "guerra tra gli stati" per sottolineare il loro diritto a separarsi dall'unione in quanto quella che si stava realizzando era una guerra tra stati sovrani. I nordisti la chiamarono "Secessione" e quindi i soldati del Sud erano "secessionisti ribelli". Gli atti ufficiali della guerra sono conosciuti sotto il titolo "Registri Ufficiali della Guerra di Secessione" proprio per sottolineare che gli Stati del Sud non avevano alcun diritto di separarsi dagli altri.

"una vicenda che non è ancora consigliabile mettere su pagina"
"one still not advisable to set upon one's page"
La Guerra di Secessione non è ancora un argomento che può essere oggetto di un romanzo di avventure per ragazzi all'epoca in cui si pubblicherebbe la saga dei Compari del Caso, evidentemente.

liquefatto
absquatulated
Traduzione buona di un termine che Pynchon usa per prendere in giro i termini latineggianti di una certa letteratura di genere di fine Ottocento e inizio Novecento. L'etimologia del termine inglese può essere reperita in questo breve testo. Pynchon usa il termine anche in Vineland.

accostare gli usci del Penitenziario
to approach the gates of the Penitentiary
Una citazione autentica dell'epoca. Matthew Quay, un politico degli anni Ottanta e Novanta dell'Ottocento, disse della vittoria di Benjamin Harrison su Grover Cleveland nel 1999 che Harrison non avrebbe "mai saputo quanti Repubblicani avrebbero accostato gli usci del Penitenziario pur di eleggerlo presidente".

posse comitatus
Quello che tutti i fan di Western conoscono come banda: cittadini coscritti dallo sceriffo per aiutare nel lavoro di far rispettare la legge. (Si veda anche la voce di wikipedia sui Posse Comitatus) E' utile anche ricordare che l'autore della saga dei Compari del Caso veniva probabilmente pagato a parola e non a cartella, come in epoca moderna.

Pagina 18

un pieno di monete
a pocketful of specie
Il termine in inglese è meno ordinario di monete. In italiano una traduzione più accurata sarebbe stata "un pieno di spiccioli". Blicero2

il borgo di Thick Bush
the town of Thick Bush
A parte l'eventuale riferimento politico a figure del presente o del passato, "thick bush" ovvero "cespuglio fitto" è la traduzione letterale dello spagnolo "Matagorda", nome di molte cittadine in America Latina e di una sul Golfo del Texas.

"che ci impone di non interferire mai con le usanze legali di qualsiasi località terrestre ci capiti toccare"
"which directs us never to interfere with legal customs of any locality down at which we may happen to have touched"
Come la Prima Direttiva di Star Trek. La sintassi un po' confusa di Lindsay sembra quella di una famosa frase di Winston Churchill: "This is the kind of carping criticism up with which I will not put." (trad: "queste sono le tipiche critiche nei confronti delle quali non ho intenzione di misurarmi", Blicero2

usanze legali
legal customs
Legali nel senso di afferenti alla legge, in questo caso al diritto di linciaggio. I Compari del Caso stanno interpretando in senso abbastanza estensivo la loro Prima Direttiva.

Katie spranga la porta
Katie bar the door
Espressione che indica l'imminenza di un grande pericolo. Per l'etimologia dell'espressione: leggete questo testo.

Ku Klux Klan
La scena rievoca l'incontro con il Ku Klux Klan nel film "Fratello dove sei" dei Fratelli Coen.

i tupelo, i cipressi e gli hickory
tupelo, cypress, and hickory
La flora indicata dall'autore non aiutano a meglio localizzare la città di provenienza di Chick, dato che quei tipi di albero sono comuni in tutto il Sud degli Stati Uniti.

velocità... che la rese quasi invisibile da terra
speed . . . made it nearly invisible from the ground
Poche persone nel 1893 avevano visto un oggetto prodotto dall'uomo capace di muoversi a 60 miglia all'ora e molti pensavano che tale velocità sarebbe risultata letale per un essere umano fosse mai stata raggiunta. L'autore della saga dei Compari pensa infatti che tale velocità avrebbe trasformato la Inconvenience in niente di più che una macchia indistinta nel cielo. E' ovvio che non sia così, come chiunque può constatare leggendo i numeri sulla coda di un aereo in atterraggio a 150 nodi, ma l'autore all'epoca non poteva saperlo.

Attenzione, nota pedante: in una situazione priva di nubi, una nave che stesse viaggiando a un miglio di altitudine sarebbe visibile a 125 miglia di distanza. Se passasse esattamente sopra la vostra testa potreste seguirla per 250 miglia. Se viaggiasse a 60 miglia all'ora ci impiegherebbe 4 ore a percorrere tutto il tragitto. Anche in condizioni di normale visibilità vedreste il veicolo nel cielo per almeno un'oretta buona. Giusto per dire quanto fosse in errore il narratore dei Compari!

assai più veloci di un miglio al minuto
way better than a mile a minute
Il punto di partenza dei Compari non è noto, ma sono arrivati a Chicago con il vento in poppa ovvero da Sud (pagina 13). I Compari superano le 60 miglia orarie in questo punto, ma dato che la loro velocità di crociera è sconsociuta è impossibile calcolare da dove siano partiti. (Tra New Orleans e Chicago ci sono 834 miglia, poco più di 14 ore ai 60 all'ora, e quindi una concreta possibilità).

"Al bacio!", esclamò Chick.
"Crackerjack!" exclaimed Chick.
Il cibo con questo nome venne venduto per la prima volta all'Esposizione di Chicago nel 1893, ovviamente con un nome diverso. L'espressione scritta tutta attaccata però non si riferisce al cibo ma è un aggettivo che connota una "persona o una cosa eccellente". Il cibo ha preso lo stesso nome secondo il sito ufficiale del Cracker Jack nel 1896. La prima apparizione per iscritto della parola "crackerjack" risale al 1895, ma non è escluso che essa circolasse oralmente già prima di quella data, per esempio intorno al 1893.


Pagina 19

"Non immaginare che salendo a bordo della Inconvenience tu sia fuggito in un regno di controfattualità..."
"Do not imagine, that in coming aboard Inconvenience you have escaped into any realm of the counterfactual..."
Sembrerebbe Pynchon che si rivolge direttamente al lettore. Dato che nella sua sinossi di presentazione del libro ha affermato che l'opera si svolge "nel mondo come potrebbe essere con uno o due ritocchi", il paragrafo sembra indicare che Pynchon, come la maggior parte degli scrittori di fantasy e fantascienza, non intende creare un mondo dove può accadere qualsiasi cosa, ma un mondo coerente che differisce da quello in cui viviamo ma che segue un certo numero di sue regole prestabilite.
Sullo stesso tema, si confrontino le parole di Pynchon nell'introduzione a Slow Learner, dove sottolinea come abbia imparato che nella narrativa non può accadere qualsiasi cosa indipendentemente dall'ambientazione.

Salire è come andare a Nord."
"Going up is like going north."
L'aria si raffredda mano a mano che la nave sale di altitudine e da qui la similitudine. La pagina inizia a suggerire uno dei grandi misteri che i Compari potrebbero svelare a Chick e al lettore nel corso delle proprie avventure. Nella logica Pynchoniana il Nord non è un luogo positivo: è sempre associato con la scomparsa della vita e contrapposta come freddo al caldo del Sud.


References


Annotation Index

Parte Prima:
La luce sulle praterie

1-19, 20-35, 36-66, 67-90, 81-96, 97-118

Part Two:
Iceland Spar

119-148, 149-170, 171-198, 199-218, 219-242, 243-272, 273-295, 296-317, 318-335, 336-357, 358-373, 374-396, 397-428

Part Three:
Bilocations

429-459, 460-488, 489-524, 525-556, 557-587, 588-614, 615-643, 644-677, 678-694

Part Four:
Against the Day

695-723, 724-747, 748-767, 768-791, 792-820, 821-848, 849-863, 864-891, 892-918, 919-945, 946-975, 976-999, 1000-1017, 1018-1039, 1040-1062

Part Five:
Rue du Départ

1063-1085

Personal tools